industria - scegli un puzzle da risolvere

Il termine industria viene utilizzato in senso lato per indicare qualsiasi attività umana che viene svolta allo scopo di generare beni o servizi .Lo stesso termine viene utilizzato in senso più stretto per indicare alcune attività di produzione di beni che rientrano nel settore secondario dell'economia, distinguendo in questo modo l'industria dalla produzione agricola (settore primario) e dalla produzione di servizi (settore terziario). In senso ancora più stretto, ci si riferisce alla sola produzione di beni del settore secondario in serie , cioè attraverso procedure standardizzate, permettendo quindi la produzione di beni su larga scala , cioè in grandi quantità , a differenza dell' artigianato , dove il prodotto viene realizzato in quantità limitata. Tale caratteristica rende l'attività industriale più complessa rispetto a quella artigianale, richiedendo l'utilizzo di un modello organizzativo strutturato (ovvero più o meno complesso), applicazione di standard per la produzione in serie , l'impiego di macchine e costose infrastrutture per la produzione , la concentrazione del lavoro in uno o più siti produttivi, uno schema predeterminato di divisione dei lavori, un sistema di distribuzione commerciale articolato su un territorio più vasto e un attento studio di fattibilità (che utilizza gli studi e/o i contributi prodotti principalmente nell'ambito dell'economia industriale e dell'economia aziendale) al fine di minimizzare i rischi per l'impresa derivanti dalla costruzione di uno stabilimento industriale. Di conseguenza in ambito industriale il capitale e l'apporto di natura finanziaria sono predominanti rispetto ad altri fattori (ad esempio l'apporto individuale dell' imprenditore ), che sono invece predominanti nell'ambito dell' artigianato .