fumetto - scegli un puzzle da risolvere

Con l'espressione comic book si indica un formato di pubblicazione dei fumetti, il più utilizzato per il fumetto statunitense e per le sue edizioni estere. In particolare ci si riferisce al formato 17x26 cm (6,75 × 10,25 pollici). Da notare che in lingua inglese, in particolare in nordamerica, comic book indica genericamente una rivista a fumetti di qualunque formato, mentre per riferirsi a questo formato utilizzano l'espressione american comic book. Nella forma più comune negli Stati Uniti , il comic book è una rivista di 32 pagine (più le 4 di copertina ) spillata, contenente una storia a fumetti mediamente di 22 pagine, di solito a colori . Le rimanenti pagine sono dedicate a pubblicità e articoli inframezzati alle pagine del fumetto. Sono pubblicati anche albi con un numero maggiore di pagine, spillati o brossurati, ma quasi sempre 17x26 cm. In Italia questo formato ha cominciato a diffondersi proprio per la pubblicazione di fumetti Statunitensi, in particolare fumetti Marvel e DC. Per adeguarsi al mercato italiano, gli albi hanno un numero minimo di 48 pagine, contengono generalmente più di una storia e hanno pochissima pubblicità . Negli Stati Uniti originariamente veniva utilizzata una carta economica detta newsprint perché simile a quella utilizzata per i quotidiani, con qualità di stampa molto bassa, in cui la trama dei punti che componevano i colori era chiaramente visibile; la media di foliazione era 16 pagine. A partire dagli anni novanta, si diffusero tipi di carta migliori (come la Baxter), equivalenti come qualità a qualunque rivista , soprattutto dall'introduzione della colorazione Truecolor.