Dal segno - scegli un puzzle da risolvere

Nella notazione musicale , Dal segno (o; pronuncia italiana: [dal seɲɲo]), spesso abbreviato in D.S., viene utilizzato come indicatore di navigazione. Dall'italiano per "dal segno ", D.S. appare in spartiti e incarica un musicista di ripetere un passaggio partendo dal segno mostrato a destra , a volte chiamato il " segno " in inglese. Due varianti comuni: D.S. al coda ordina al musicista di tornare al segno , e quando viene raggiunto Al coda o A coda , salta al simbolo della coda . D.S. al fine istruisce il musicista a tornare al segno e termina il pezzo alla misura indicata bene. Il termine italiano "dal segno " significa letteralmente "dal segno ". Nella maggior parte della musica vedrai DS al Fine (che significa 'ritorna al segno and e riproduci la musica di nuovo fino alla barra contrassegnata con Fine, quindi ferma') o DS al Coda (che significa 'ritorna al ? firma e riproduci la musica fino a quando non arrivi alla barra contrassegnata con Coda , quindi salta alla coda '). ... Potresti anche vedere semplicemente ... D.S. nella barra finale di una partitura, che significa ripetere da ... il segno ... ... quindi fermarsi alla fine. Nella musica , queste istruzioni appaiono sempre alla fine della barra da cui devi saltare indietro (sia per il segno or che per l'inizio del pezzo). Al segno indica che il giocatore dovrebbe andare al segno . Da capo al segno (D.C. al Segno ), "Dall'inizio al segno (?)." Nelle opere del XVIII secolo, le arie dal segno erano un'alternativa comune alle arie da capo che iniziavano con un ritornello di apertura, che veniva poi omesso nella ripetizione (il segno veniva posto dopo il ritornello).