ロ ウ き ゅ ー ぶ!は ~ ふ た - Giochi di Puzzle Online su Puzzle Factory

ロ ウ き ゅ ー ぶ!は ~ ふ た - scegli un puzzle da risolvere

Il sistema di romanizzazione Hepburn (ヘボン式ローマ字 Hebon-shiki rōmaji?), o più semplicemente il sistema Hepburn, è un sistema di traslitterazione, elaborato dal missionario statunitense James Curtis Hepburn, per trascrivere i suoni della lingua giapponese nell'alfabeto latino per il suo dizionario giapponese-inglese, pubblicato nel 1867. Il sistema fu successivamente rivisto e chiamato Shūsei Hebon-shiki (修正ヘボン式?). A volte questa versione rivista viene menzionata come Hyojun-shiki (標準式? lett. "modello standard"). L'originale e le varianti riviste del sistema Hepburn rimangono tuttora i sistemi più comuni di traslitterazione del giapponese. I parlanti nativi che hanno acquisito familiarità con l'alfabeto latino attraverso lo studio dell'inglese tendono tuttavia a trovare più comodo il sistema Kunrei per studiare la grammatica giapponese, in quanto nell'Hepburn alcune coniugazioni regolari appaiono irregolari. Queste sono le tre varianti più comuni: la prima è l'Hepburn tradizionale, che rende le vocali lunghe e la n sillabica in una varietà di modi; la seconda è l'Hepburn rivisto, una versione rivista dell'Hepburn tradizionale, nel quale non viene più adottato l'uso della m davanti ad alcune consonanti al posto della n. Questa è la forma più comune usata al giorno d'oggi, ed è usata dalla Library of Congress; la terza variante è l'Hepburn modificato, che rende le vocali lunghe tramite il macron ( ¯ ). È stata adottata da molti dei maggiori dizionari (ad esempio il Pocket Kenkyusha Japanese Dictionary pubblicato dalla Oxford University Press), ma rimane un uso per lo più circoscritto ai linguisti.