0
0
0

Dobrzyn

L'Ordine di Dobrzyń (polacco: Zakon Dobrzyński) o Ordine di Dobrin (in tedesco: Orden von Dobrin), noto anche come i fratelli di Dobrzyń (in polacco: Bracia Dobrzyńscy), era un ordine militare creato nel confine di Masovia e Prussia (oggi Dobrzyń Land, Polonia) durante la crociata prussiana del 13 ° secolo per "difendersi dalle incursioni prussiane del Baltico". In latino i cavalieri erano conosciuti come una piccola parte dei Fratres Milites Christi (de Prussia, de Dobrin, de Dobrzyń, de Mazovia) molto più grandi e più grandi e venivano soprannominati Cavalieri di Prussia di Gesù Cristo. L'Ordine fu creato da Christian of Oliva, il primo Vescovo di Prussia (1216-1228), per proteggere Masovia e Kuyavia dalle incursioni dei prussiani pagani che sfidarono i tentativi del Duke Konrad I di Masovia di soggiogarli. La creazione dell'Ordine fu confermata da Papa Gregorio IX (1227-1241) nel 1228. Il Duca Konrad concesse ai Cavalieri la città di Dobrzyń (Dobrin) e la circostante Terra di Dobrzyń (in tedesco: Dobriner Land), territorio situato a sud e adiacente a Prussia. L'Ordine di Dobrzyń era l'unico ordine militare creato nel territorio della Polonia. All'inizio l'Ordine era composto da 15 cavalieri tedeschi della Bassa Sassonia e del Meclemburgo guidati dal Maestro Brunon. L'Ordine di Dobrzyń fornì assistenza ai missionari cistercensi in Prussia e protezione dalle incursioni delle tribù prussiane pagane. La loro ideologia era rappresentata dal loro abbigliamento: sopra la loro armatura avevano mantelli bianchi, con simboli di una spada rossa sollevata e una stella rossa che rappresentava le rivelazioni di Gesù ai non cristiani. Le regole dei loro ordini erano basate su quelle dell'Ordine di Livonia e dei Cavalieri Templari.